Leone

Safari
Leone

Ask
Print
Invite a Friend

Il Leone  è un mammifero carnivoro della famiglia dei felidi. Dopo la tigre, è il più grande dei 7 grandi felidi del genere Panthera con alcuni maschi la cui massa corporea supera i 250 kg. Conosciuto come il "re della savana" o il "re degli animali", in natura un leone sopravvive da dieci a quindici anni, mentre in cattività può arrivare a venti. I maschi, in particolare, non superano spesso i dieci anni d’età in natura, in seguito agli infortuni derivanti dalle lotte con i rivali per il dominio...

Lion

Il Leone  è un mammifero carnivoro della famiglia dei felidi. Dopo la tigre, è il più grande dei 7 grandi felidi del genere Panthera con alcuni maschi la cui massa corporea supera i 250 kg.

Conosciuto come il "re della savana" o il "re degli animali", in natura un leone sopravvive da dieci a quindici anni, mentre in cattività può arrivare a venti. I maschi, in particolare, non superano spesso i dieci anni d’età in natura, in seguito agli infortuni derivanti dalle lotte con i rivali per il dominio sul branco.

Tipicamente i leoni abitano la savana e le praterie, ma possono adattarsi ad aree cespugliose e foreste.

In confronto ad altri felini, i leoni sono animali con uno spiccato spirito di socialità: un branco è formato generalmente da un maschio alfa (affiancato a volte da alcuni compagni, specialmente fratelli e/o cugini), un gruppo di femmine imparentate tra loro, con cui questo si accoppia, e la loro prole.

I cuccioli maschi restano all’interno del branco fino alla loro maturazione sessuale, quando vengono scacciati da parte dell’alfa, ossia il padre; i giovani maschi, una volta allontanati dal vecchio branco, restano insieme, formando un piccolo branco di soli maschi (fratelli/cugini) o fanno squadra con altri nomadi non imparentati con loro, e cercheranno di formare delle loro famiglie, in genere scacciando un altro maschio alfa (e la sua coalizione) prendendo così il controllo del suo branco.

Le femmine tipicamente cacciano insieme per il gruppo, principalmente ungulati, mentre i maschi una volta impadronitisi di un branco si nutrono delle prede uccise dalle femmine e solo di rado cacciano essi stessi, sebbene siano perfettamente in grado di farlo.

È un cosiddetto predatore alfa, ovvero si colloca all’apice della catena alimentare, non avendo predatori in natura e potendo potenzialmente cibarsi di qualsiasi specie. I leoni non cacciano l’uomo con regolarità, ma alcuni esemplari particolari lo hanno fatto.

Il maschio di leone, assai facile da distinguere, ha una criniera caratteristica e la sua immagine è uno dei simboli più sfruttati nella storia dell’umanità. Le prime rappresentazioni furono fatte nel paleolitico superiore.

Essi appaiono nella cultura di praticamente ogni civiltà antica che vi abbia avuto a che fare e li troviamo inoltre in un’enorme quantità di sculture, dipinti, bandiere nazionali e regionali, film e libri contemporanei. 

 

 

Dimensione: cm 25

 

 

Da oltre 25 anni Safari, Ltd. è un produttore leader di giocattoli educativi innovativi, ispirati dalla natura 

Le miniature Safari sono dipinte a mano e NON contengono piombo e ftalato, un agente ammorbidente chimico comunemente aggiunto alla plastica in PVC.
 

See also

Prices appearing on our website include taxes